giovedì 17 febbraio 2011

Artrage e Artrage Italia forum

Due nomi che hanno cambiato radicalmente il mio modo di disegnare e di vedere il disegno in generale... il primo è un semi-sconosciuto ( grazie al cielo ) software di pittura digitale, mentre il secondo è semplicemente uno dei migliori forum dedicati al disegno digitale che circolino nel web, creato ideato e amministrato da soggetti capaci, disponibili e preparatissimi.

All'interno del forum infatti, ho conosciuto persone grazie alle quali ho compiuto passi da gigante dopo poche settimane di partecipazione, a confronto di interi mesi di frustrazione durante i quali le mie capacità di disegno digitale si sono limitate ai personaggi dei fumetti Marvel e Dc e qualche piccola, sporadica, inguardabile scopiazzatura. Sempre prodighi di consigli, critiche costruttive, incoraggiamenti e incitazioni a non mollare i ragazzi ( e naturalmente le ragazze ) del forum si sono rivelati un'indispensabile fonte di ispirazione per i miei sgorbi... e poi sono decisamente dei grandi artisti. Vedere per credere ;)

Parlando di Artrage invece, poco fa l'ho definito un software di pittura digitale e non disegno. Si tratta di una notevole differenza a mio avviso, e ho dovuto pensare bene all'etichetta di affibbiargli proprio per la sua particolarità. Artrage infatti, a differenza di altri software più conosciuti ( e decisamente più complessi ) non si ripropone di fornire agli utenti i mezzi necessari per il disegno digitale, ma punta a riprodurre le tecniche di disegno tradizionali con le potenzialità del virtuale, attraverso le tele e gli strumenti iperrealistici che si comportano esattamente come nella realtà ( o in maniera molto simile) sfruttando un'interfaccia talmente semplice che persino un bambino potrebbe imparare. A ben pensarci in effetti, si tratta più di un emulatore dei comuni strumenti di disegno e pittura, piuttosto che di un programma di grafica digitale, poiché, con l'ausilio di una tavoletta grafica, permette all'utilizzatore inesperto e alle prime armi di applicare al computer il proprio stile di disegno/pittura tradizionale, senza dover necessariamente imparare il complesso meccanismo dei software grafici ( layer, le loro impostazioni, l'utilizzo di strumenti di controllo come l'opacità, il flusso ecc ecc... ). Insomma, un ottimo programma per muovere i primi passi nel mondo della grafica digitale, e sicuramente un software che un buon artista dovrebbe certamente prendere in considerazione.

Concludo con un invito a verificare personalmente quanto ho detto sia sul post che sul software e se volete, anche commentando e condividendo le vostre opinioni in merito... ;)

Nessun commento:

Posta un commento